Contro i tre uomini che a Locarno picchiarono a morte un ventiduenne è stata aperta un’inchiesta per omicidio. Lentamente ci si sta accorgendo in tutti i partiti della grave situazione: diversi politici richiedono punizioni “dure” ed “esemplari”. Capiscono ora PLR, PPD e PS che le richieste e gli avvertimenti degli ultimi anni fatti dall’UDC erano esatti e giustificati? Si può attendere con curiosità se i partiti di governo saranno anche così conseguenti quando si tratterà di sostenere l’UDC nell’iniziativa espulsioni.

Carnevale ticinese: nella notte per sabato tre uomini picchiano così tanto un ventiduenne ticinese che questo dopo qualche ora muore all’ospedale. I tre colpevoli erano già conosciuti alla polizia cantonale. Avevano già colpito l’anno scorso, ma senza conseguenze mortali. Due dei picchiatori balcanici provengono dalla Bosnia, uno dalla Croazia. Due possiedono il passaporto svizzero. Nei loro profili su internet si vantano di essere dei bulli, picchiatori e grandi bevitori e cercano offensivamente “relazioni amorose con donne”. “Dormo tutto il giorno e guadagno bene”, così definisce uno dei colpevoli la suo opera giornaliera.

Da anni l’UDC indica questi abusi, con i quali abbiamo a che fare anche in questo caso: una pratica di naturalizzazione insoddisfacente, insicurezza sulla strada, caos senza paragoni nelle scuole, violenza giovanile tollerata, inasprimento delle leggi, una esecuzione delle pene troppo alla buona, crescita degli abusi alle opere sociali, in poche parole: la totale bancarotta della politica Laissez – faire della sinistra.

L’UDC (zurighese, N.d.R.)era ed è l’unico partito che non ha mai chiuso gli occhi. Richiede provvedimenti immediati come anche delle leggi più severe, si posiziona contro naturalizzazioni troppo rapide e, con l’iniziativa espulsioni, mette un chiaro segno per più ordine, responsabilità e sicurezza. Reati e violenze devono avere conseguenze, la sicurezza delle vittime è prima priorità. Inoltre bisogna ritirare la cittadinanza a criminali provenienti dall’estero.

Anche politici di sinistra cominciano a essere consapevoli. L’UDC pretende dai partiti di governo, ma anche dal ministro di giustizia Eveline Widmer-Schlumpf rapidi e … provvedimenti:

Sostegno dell’iniziativa UDC “per l’espulsione dei criminali stranieri”, prossimamente consegnata

Rapida votazione su questa iniziativa

Adattamento del diritto civile per il ritiro della cittadinanza svizzera

Inasprimento del codice penale

Berna, 5 febbraio 2008